Ara Giacinto 

 

Aspetto e caratteristiche fisiche 

L’ara giacinto è famosa per essere il pappagallo più grande del mondo. Si tratta di un pappagallo che difficilmente si trova come animale da compagnia e ciò è dovuto al suo prezzo particolarmente alto.  

La lunghezza dell’ara giacinto, compresa la lunga coda, supera il metro, per un peso che si aggira tra 1.5kg e 2kg. Il suo piumaggio è di colore blu, dal quale prende anche il nome (il giacinto selvatico è una pianta che produce dei fiori di un colore molto simile alle sue piume). In netto contrasto con il blu delle sue piume sono le aree di pelle nuda intorno agli occhi e vicino al becco, di colore giallo acceso. Il becco è molto forte, tanto da riuscire a rompere praticamente qualsiasi noce ed è di colore nero. 

Non è presente un particolare dimorfismo sessuale, se non una leggera differenza nelle dimensioni, il maschio infatti è un po’ più grande della femmina. Se tenuto adeguatamente è un pappagallo che raggiunge e supera gli 80 anni di età.
 

 

Carattere e comportamento 

L’ara giacinto, come la maggior parte dei pappagalli del genere ara, ha un carattere particolarmente tranquillo e mansueto, e si affeziona facilmente a tutti i componenti della famiglia. Il becco è veramente grande e a primo impatto può mettere un po’ di soggezione, ma fortunatamente non lo usa praticamente mai per manifestare comportamenti aggressivi. 

Essendo un pappagallo estremamente intelligente, sa essere particolarmente delicato; quindi, non bisogna preoccuparsi da questo punto di vista. Essendo un animale sociale, vuole attenzioni giornaliere, altrimenti il rischio che si deprima è alto.  

Oltre alle semplici attenzioni, va fornita anche la possibilità di poter effettuare attività che le permettano di passare al meglio la giornata, specialmente se viene tenuta singolarmente. Giochi di abilità e intelligenza sono particolarmente apprezzati. 
 

Alimentazione 

I diversi alimenti di cui si nutre in natura difficilmente possono essere messi a disposizione in casa, se non in parte. Di conseguenza l’alimentazione ideale per un’ara giacinto è composta da una base di estrusi per grandi pappagalli sudamericani, frutta (in particolare quella esotica originaria del sud America), verdura, legumi, germogli e diversi tipi di noci (di cocco, macadamia, di palma, nocciole, mandorle, pinoli).  

Possono essere poi essere messi a disposizione anche dei semi, magari arricchiti con altri elementi nutritivi e adatti per pappagalli sudamericani. Tutto ciò non va messo semplicemente in una ciotola all’interno della gabbia, ma ne va posizionata una parte nell’area dedicata (trespolo e giochi) fuori dalla gabbia e un’altra parte va data come premio in seguito al compimento di esercizi di abilità e di intelligenza. 

 

Gabbia 

Un aspetto da tenere in particolare considerazione è la dimensione di una gabbia per l’ara giacinto. Essendo il pappagallo più grande al mondo, necessita di una gabbia di dimensioni adeguate. Una lunghezza di 110-120cm di lunghezza x 90cm di profondità x 130-150cm di altezza sono necessari per questo magnifico pappagallo. In una gabbia troppo piccola si corre il rischio che il suo piumaggio si rovini  

La gabbia va poi arredata adeguatamente, devono essere presenti innanzitutto dei posatoi di dimensioni adeguati alle sue zampe, vanno poi posizionate diverse ciotole contenti i cibi messi a disposizione e inoltre vanno posizionati anche delle corde e dei giochi che servono come passatempo quando nessuno è in casa. Ricorda infatti che per la sua sicurezza (e per quella dei tuoi mobili), è meglio lasciarla in gabbia quando non c’è nessuno in casa.
 

Abilità 

L’ara giacinto è in grado sia di parlare che imparare suoni e melodie, tanto da avvicinarsi ai migliori pappagalli parlanti, che sono il cenerino e le diverse specie di amazzoni. Oltre a parlare, l’ara giacinto è in grado di imparare numerosi percorsi e giochi di abilità, tanto che in alcuni casi è possibile trovarla anche negli spettacoli circensi. L’unico limite alla sua presenza in questi show è relativo al suo prezzo, che, come detto, è particolarmente elevato.
 

Riproduzione 

L’ara giacinto è un pappagallo estremamente raro perché non è per niente facile farla riprodurre in cattività. La coppia deve essere estremamente affiatata, e solo in quel caso, dopo l’accoppiamento, verranno deposte 2 uova che saranno covate per 28 giorni. 

Lo svezzamento di un’ara giacinto è particolarmente lungo, in alcuni casi continua ad essere imbeccata anche a 6-7 mesi di età. Generalmente in commercio in Italia è possibile trovare esemplari allevati a mano piuttosto che esemplari allevati dai genitori. Si tratta comunque di una specie molto difficile da trovare e pochissimi sono gli allevatori in Italia ad avere esemplari disponibili.
 

Prezzo 

Forse anche per curiosità, sono moltissime le persone che si chiedono qual è il prezzo di un’ara giacinto. Come detto è il pappagallo più grande al mondo, e complice la sua rarità, è anche il pappagallo più costoso. Scegliere l’allevamento e l’esemplare corretto è la soluzione migliore, anche a costo di aspettare del tempo

Il prezzo di un’ara giacinto allevata dai genitori è di 7000-15000€, mentre una coppia di ara giacinto allevata dai genitori può costare dai 10000€ ai 20000€. Nel caso si tratti di una coppia che si è già riprodotta in passato, il prezzo può essere anche più alto. 

Un’ara giacinto allevata a mano può costare dai 10000€ a 18000€, mentre una coppia allevata a mano dai 13000€ ai 25000€. Ovviamente si tratta di prezzi italiani che servono semplicemente a dare un’idea, in altre parti del mondo il prezzo può essere più alto o più basso.
 

Cites 

Essendo un animale a rischio in natura, considerato che l’areale è limitato e il numero di esemplari non supera qualche migliaio di individui, è inserito nell’Allegato A della convenzione CITES. Fortunatamente negli anni passati sono nati progetti per la sua conservazione, e negli ultimi anni si stanno vedendo i primi risultati. 
 

Dove vivono in natura 

L’ara giacinto è un pappagallo attualmente presente in aree delimitate del sud America e predilige le zone ricche di corsi d’acqua. Vive nelle aree boschive ma non nella fitta foresta tropicale e si sposta in gruppi di 10-20 individui. Nonostante viva in gruppi numerosi, si tratta di una specie monogama. 
 

Foto varie 

________________________________________________________________________________

L’articolo è stato utile? Sostieni ilmiopappagallo.it GRATUITAMENTE, clicca sul banner e fai i tuoi acquisti su Amazon!

Anodorhynchus hyacinthinus

Anodorhynchus hyacinthinus

Anodorhynchus hyacinthinus

Potrebbe interessarti:

(per aprire la scheda clicca nella foto)