Inseparabile mascherato

Aspetto e caratteristiche fisiche  

L’inseparabile mascherato (agapornis personata) è il terzo pappagallino in termini di diffusione come animale da compagnia, per quanto la famiglia degli inseparabili, dietro all’inseparabile roseicollis e l’inseparabile di fischer. Così come per queste 2 specie, anche per l’inseparabile mascherato sono state selezionate numerose mutazioni.

È un pappagallo di piccole dimensioni, infatti la sua lunghezza non supera i 15cm, complice anche la coda corta, per un peso che si aggira intorno ai 50 grammi. L’inseparabile ancestrale ha un piumaggio composto da diversi colori, la testa è di colore bruno scuro, collo e parte alta del ventre sono di colore giallo mentre il resto del piumaggio è di colore verde, più brillante sul ventre e più scuro sulle ali; le estremità delle ali sono di colore grigio scuro così come alcune piume del sottocoda; il contorno dell’occhio è di colore bianco e il becco è di colore rosso.

Un agapornis personata riesce a raggiungere anche i 15 anni di età, che considerate le piccole dimensioni è un’età di tutto rispetto. Per stabilire con certezza il sesso degli inseparabili è necessaria l’analisi DNA di qualche piuma, altri metodi non sono funzionanti.

Carattere e comportamento

L’inseparabile mascherato non è un pappagallo particolarmente rumoroso ed è adatto anche alla vita d’appartamento. Ovviamente come tutti i pappagalli, occasionalmente si fa sentire, però tenuto conto anche delle dimensioni ridotte, i fischi emessi non sono particolarmente forti. Rispetto all’inseparabile roseicollis e fischer, è un po’ più timido magari inizialmente, ma se allevato a mano correttamente e ricevendo delle attenzioni quotidianamente è un pappagallino estremamente affettuoso.

Necessita di molta compagnia se tenuto singolarmente, ciò significa che per diverse ore durante la giornata va tenuto fuori dalla gabbia; se tenuto in coppia invece, quando voi non ci siete si tengono comunque compagnia, ma in ogni caso va dedicato del tempo ogni giorno altrimenti c’è il rischio che diventino più diffidenti. Può essere addomesticato con pazienza anche un pappagallo allevato dai genitori, anche se nella maggior parte dei casi non si attaccherà così tanto come un pappagallo allevato a mano, ma sarà un po’ più autonomo. È molto curioso e gli piace giocare con tutto ciò che trova, che sia un rotolo di carta igenica o un braccialetto.

Alimentazione

L’alimentazione di un inseparabile mascherato deve essere composta da: semi per inseparabili, verdura e un po’ di frutta. Un alimento completo sono gli estrusi, simili a crocchette e formulati proprio per i pappagalli. In età adulta, se sono sempre stati abituati a mangiare i semi, è difficile far cambiare dieta, discorso diverso per i pappagalli appena svezzati, in questo caso mi sento di consigliarveli come alimento principale della dieta del pappagallo.

Non deve poi mancare l’osso di seppia, utile come integrazione di calcio e per limare il becco; l’acqua del beverino che va cambiata quotidianamente e la spiga di panico, da mettere a disposizione occasionalmente considerato che sono particolarmente ghiotti di questo alimento. La spiga può essere data anche solo come premio, in seguito per esempio a un esercizio o un comando eseguito correttamente.

Alloggio

Le dimensioni di una gabbia adatta per un inseparabile mascherato sono le seguenti: 60cm di lunghezza x 40cm di profondità x 50cm di altezza. In una gabbia di queste dimensioni può essere ospitata anche una coppia, ma ovviamente dimensioni maggiori saranno sicuramente apprezzate dai pappagalli. Consiglio di prendere una gabbia con apertura superiore, in questo modo sarà più agevole far rientrare il pappagallo. 1-2 corde sono gradite, si divertono molto ad arrampicarsi su di esse.

Apprezza molto l’acqua, quindi un bagnetto posizionato all’interno della gabbia è necessario. Nella gabbia vanno posizionati 3-4 trespoli, di cui 2 di questi vanno posizionati agli estremi della gabbia in modo che possano compiere qualche volo anche al suo interno, mentre il rimanente va posizionato un po’ più in basso per consentirgli di arrivare più agevolmente sul fondo della gabbia. Consiglio di prendere anche un posatoio limaunghie. Come fondo della gabbia consiglio di usare i giornali, considerato che sono pratici ed economici; vanno cambiati quotidianamente o al massimo ogni 2 giorni.

Abilità

L’inseparabile mascherato non è un gran parlatore, al massimo è in grado di pronunciare qualche parola in modo non molto chiaro. In compenso gli piace giocare con qualsiasi cosa, sono molto curiosi e in grado di svolgere numerose acrobazie sia in volo che appesi agli oggetti della casa.

Riproduzione

L’agapornis personata è un pappagallo che si può allevare il colonia (altre specie che si possono allevare in colonia con ottimi risultati sono le cocorite e le calopsite), attenzione però a non farli riprodurre insieme agli inseparabili fischer perché da una coppia di queste 2 specie nascono degli esemplari ibridi e in grado a loro volta di riprodursi, creando però un danno alle 2 specie avendo un mix delle caratteristiche dei 2 genitori, appartenenti appunto a specie diverse.

Il periodo migliore per mettere a disposizione il nido è marzo, in questo modo i piccoli eviteranno di nascere in un periodo troppo freddo o troppo caldo. Vanno messi a disposizione dei rami all’interno della gabbia (salice, ulivo e fieno i più utilizzati) che poi verranno portati e sistemati nel nido. La femmina depone 5-7 uova che cova per una ventina di giorni. Il nido deve avere le seguenti dimensioni 25cmx15cm di base x 18cm di altezza. Lo svezzamento avviene intorno ai 60 giorni, se il però il pappagallo che state allevando a mano continua a chiedere un’imbeccata la sera, potete comunque continuare a darla. La maturità sessuale arriva intorno all’anno di età.

Prezzo

Un inseparabile mascherato allevato dai genitori costa intorno ai 20-35€, mentre una coppia costa sui 30-55€.

Un inseparabile mascherato allevato a mano ha un prezzo di 65-110€, una coppia invece costa circa 120-180€.

Le mutazioni possono avere un prezzo un po’ più alto, ma in alcuni casi sono veramente molto belle.

Mutazioni

Esistono numerose mutazioni nell’agapornis personata:

– lutino: il piumaggio è prevalentemente giallo, tranne la testa che è di colore arancione;

– blu: abbastanza diffusa, il dorso è di colore blu scuro mentre il ventre è azzurrino; le remiganti sono di colore nero e la testa passa dal nero nella zona della testa che è nera anche nell’ancestrale al bianco nella zona che invece nell’ancestrale è gialla;

– cobalto: molto simile al blu, se non per un colore blu leggermente diverso, appunto color cobalto;

– malva: i 2 colori sono bianco e nero, con diverse gradazioni di grigio; la testa è nera, il ventre è grigio chiaro mentre il piumaggio nel dorso è di un grigio molto scuro;

– albino: il piumaggio è totalmente bianco;

– verde scuro: come dice il nome, il piumaggio verde è di colore più scuro.

Cites

L’inseparabile mascherato fa parte dell’appendice II allegato B del CITES  e di conseguenza deve essere ceduto/acquistato solo con la documentazione in regola e l’anellino di riconoscimento. Qualora ne sia sprovvisto, consiglio di rivolgersi altrove.

Dove vivono in natura

È originario dell’Africa centro-orientale, in particolare di zone della savana più boscose e vicine a corsi d’acqua. L’areale comunque è abbastanza piccolo, e quindi nonostante dove vive sia abbastanza diffuso, il numero di esemplari selvatici non è molto elevato. Vive in piccoli gruppi composti da qualche decina di esemplari.

Foto varie

Agapornis personata

Agapornis personata blue

Agapornis personata

Potrebbe interessarti:

(per aprire la scheda clicca nella foto)