Home » Inseparabile » Inseparabile roseicollis
Inseparabile roseicollis2017-08-13T17:01:08+00:00

Inseparabile roseicollis

Aspetto e caratteristiche fisiche

L’inseparabile facciarosa (agapornis roseicollis) è tra gli inseparabili la specie di pappagallo più diffusa ed allevata.  Ciò è dovuto a vari fattori, tra cui la facilità nel farli riprodurre e l’assenza dalla convenzione internazionale CITES.

L’inseparabile roseicollis è un pappagallino che raggiunge i 17-18cm di lunghezza, per un peso che si aggira intorno ai 50-60 grammi. Il piumaggio è molto bello e variopinto ed è composto da vari colori: la faccia, dalla quale prende il nome, è di un colore che va dal rosso al rosa, la parte finale delle ali è di colore blu così come la piccola coda. Il resto del piumaggio è verde.

Non c’è alcun dimorfismo sessuale tra i maschi e le femmine, quindi il sessaggio degli inseparabili va fatto tramite l’analisi di qualche piuma in un laboratorio apposito. La speranza media di vita di un agapornis roseicollis è di circa 15 anni.

 

Carattere e comportamento

Gli inseparabili roseicollis sono dei pappagallini molto attivi, che fuori dalla gabbia si divertono a svolazzare in tutta la casa. Si divertono molto a curiosare in giro per la casa e trovare dei modi per divertirsi. Tra i vari inseparabili, l’agapornis roseicollis è quello meno timido e che si fida più facilmente delle persone.

I fischi ed i canti degli inseparabili possono risultare leggermente fastidiosi se prolungati, ma non sono comunque forti da provocare grossi fastidi.  A differenza per esempio della calopsite, in genere più silenziosa. Se fatto uscire quando si è in casa, la rumorosità di sicuro diminuisce. Se invece viene tenuto in gabbia senza alcun stimolo, è molto probabile che la rumorosità aumenti.

Se l’inseparabile è allevato a mano, in genere tende ad attaccarsi in maniera molto forte ad una persona in particolare. Una volta che giunge alla maturità sessuale potrebbe esserci qualche piccolo problema con gli ormoni in subbuglio, ma se correttamente gestito non ci sarà alcun problema e in breve tempo tornerà tutto alla normalità. E’ importante premiarlo quando si comporta correttamente e ignorarlo quando fa qualcosa che non deve fare.

Con i bambini bisogna prestare particolare attenzione, infatti nonostante il suo becco non sia forte, se il bambino lo spaventa rischia di venire beccato. E’ quindi necessario spiegare per bene al bambino come comportarsi. Nonostante le piccole dimensioni, non teme animali anche di stazza molto più grande. Anche in questo caso, è necessario prestare la massima attenzione.

 

Alimentazione

Curare l’alimentazione di un inseparabile roseicollis è molto importante per garantire il benessere al vostro pappagallo. Infatti essendo un pappagallino molto piccolo, una dieta molto ricca di grassi rischia di compromettere la buona salute del vostro inseparabile, abbassando di molto la speranza di vita.

Un’alimentazione equilibrata è composta da estrusi di buona qualità, una piccola quantità di semi, magari mescolati alla frutta e verdura per invogliare il vostro inseparabile a mangiarle. Occasionalmente può essere dato qualche seme di girasole come premio, ma evitando comunque di esagerare.

Essendo pappagallini molto curiosi, cercheranno sempre di intrufolarsi in tutto quello che facciamo. Questo accade anche quando mangiamo qualsiasi cosa. Un pezzettino (ad eccezione degli alimenti tossici), non è assolutamente un problema se viene allungato, ma anzi rinforza il vostro rapporto.

 

Gabbia

Nonostante l’inseparabile roseicollis sia un pappagallo di piccole dimensione, è comunque necessaria una gabbia di dimensioni adeguate, e non quelle micro gabbie che ogni tanto vedo in giro. Le dimensioni ottimali di una gabbia per un inseparabile sono le seguenti: 60cm di lunghezza per 40 cm di profondità per 50 cm di altezza.

All’interno della gabbia, oltre allo spazio necessario per consentire qualche piccolo volo, è necessario creare anche un ambiente in grado di tenerlo occupato durante la giornata, in attesa del vostro ritorno. E’ quindi necessario inserire all’interno della gabbia 1-2 corde, qualche rametto da distruggere (attenzione a quelli tossici), 1 altalena, ecc variando ogni tanto gli oggetti messi dentro la gabbia.

Le distanza non deve superare 1,5 cm per evitare spiacevoli incidenti. Infatti c’è il rischio che una distanza maggiore consenta al vostro inseparabile di far uscire la testa e successivamente incastrarsi. Gli inseparabili sono anche abili scassinatori, sempre alla ricerca di un modo per divertirsi. Fate quindi attenzione a non lasciare nessuna possibile via di fuga.

 

Allevamento a mano

Come ho già detto nell’articolo riguardante la calopsite e la cocorita, anche per gli inseparabile tratterò l’argomento dell’allevamento a mano. Infatti queste 3 specie sono quelle che più spesso vengono prese ancora da svezzare, anche da inesperti.

Il momento migliore per prendere un pullo di inseparabile roseicollis da allevare  a mano è intorno ai 20 giorni di età. Verso questa età in genere si forniscono 5 imbeccate giornaliere, ognuna con un quantitativo pari al 10% del loro peso. Dopo una settimana è possibile passare, se tutto procede correttamente, a 4 imbeccate giornaliere. Superato di qualche giorno il mese di età, è possibile ridurre a 3 le imbeccate.

A questo punto è necessario mettere a disposizione anche dei semini, molto gradita è la spiga di panico. Va bene dare anche piccoli pezzettini di frutta e verdura, in questo modo non avrete difficoltà a farla accettare una volta svezzati. Verso i 40 giorni di età è possibile passare a 2 imbeccate, una alla mattina e l’altra alla sera. Infine intorno ai 50 giorni, in alcuni casi anche qualche giorno prima, si passa solamente all’imbeccata serale.
Un fattore importante per capire se il vostro inseparabile cresce correttamente, è pesarlo ogni mattina, prima della prima imbeccata. Se il peso cresce costantemente, è probabile che la strada seguita sia quella giusta.

 

Abilità

L’inseparabile roseicollis tra tutti i pappagalli, è quello che forse fatica di più ad imparare a parlare. Ciò non toglie che qualche parolina comunque possono dirla e che quindi gli inseparabili, anche se qualcuno dice di no, parlano. Nonostante ciò, è comunque molto apprezzato per avere un comportamento vivace e in grado di strappare sempre un sorriso.

E’ anche un pappagallino molto intelligente, in grado di imparare vari esercizi e percorsi. Ciò è possibile solo se c’è molto affiatamento con il proprietario, e per ottenerlo deve essere dedicato del tempo ogni giorno. Si diverte molto anche ad ascoltare la musica.

 

Riproduzione

La riproduzione degli inseparabili roseicollis non è particolarmente complicata. Ciò non toglie che comunque devono essere create le condizioni affinchè ciò accada. Innanzitutto il periodo più indicato per mettere il nido è la primavera.
Le dimensioni che vi consiglio per il nido sono 25 cm di lunghezza per 15 cm di profondità per 20 cm di altezza. All’interno della gabbia vanno forniti dei rametti che la coppia sistemerà all’interno del nido. Se nel fondo della gabbia è presente del giornale, la femmina inizierà a fare molte striscioline che porterà successivamente nel nido.

Quando il nido è ultimato, la femmina deporrà tra 3 e 6 uova che coverà per 22-23 giorni. I pulli di inseparabile saranno svezzati e autonomi intorno ai 50-60 giorni di età. Durante lo svezzamento, consiglio di mettere a disposizione del pastoncino all’uovo.

 

Prezzo

Il prezzo di un inseparabile roseicollis allevato dai genitori è di 20-35€, mentre quello di una coppia è di 30-55€.
Il prezzo di un inseparabile roseicollis allevato a mano è di 65-110€, invece quello di una coppia è di 110-180€.

 

Mutazioni

Esistono moltissime mutazioni degli inseparabile roseicollis, in questa scheda parlerò solo delle più comuni e facili da trovare.

Faccia arancio:  la mascherina, come dice il nome, diventa di colore arancione. Il resto del corpo è uguale a quello di un ancestrale;

Avorio: la mascherina sarà di un arancione sbiadito, il corpo invece di color verde acqua;

Faccia bianca: la mascherina è di colore bianco, il corpo è di colore blu abbastanza scuro;

Lutino: la faccia è di colore rosso, mentre il corpo è giallo acceso;

Cremino: il piumaggio è perlopiù bianco, con alcune chiazze leggermente sfumate di altri colori;

Isabella: nella serie verde la mascherina è di colore rosso e il piumaggio di colore giallo. A differenza del lutino, il codrione è azzurrino e la punta delle ali grigiastro; nella serie blu l’unica differenza è la mascherina è di colore bianco;

Cannella: nella serie verde la mascherina è di colore rosso-arancione sfumato, mentre il piumaggio è di colore verde chiaro e sfumato; nella serie blu la mascherina è di colore bianco;

Pezzato: nella serie verde la mascherina in genere è sempre di colore rosso, mentre il resto del piumaggio può essere verde con pezzature gialle; nella serie blu la mascherina è biancastra, ed il piumaggio può essere un mix di verde, blu e giallo.

 

Cites

L’inseparabile roseicollis, vista la sua notevole presenza sia in natura che in cattività, non è presente all’interno del CITES. Non è quindi necessario l’anellino inamovibile, né i documenti di cessione che servono per la quasi totalità dei pappagalli.

 

Dove vivono in natura

In natura vivono nell’Africa centro-meridionale, in zone prossime al deserto ma con diversi alberi a disposizione in cui radunarsi. Altra caratteristica tipica degli inseparabile è la forte presenza in prossimità di pozze d’acqua, dove il terreno è più fertile e ricco di cibo.

 

Foto varie

Agapornis roseicollis

Agapornis roseicollis

Agapornis roseicollis

Potrebbe interessarti